La scelta del Papa: ad agosto 21 nuovi cardinali, 5 sono italiani

Tra le nomine Oscar Cantoni (Como), Arrigo Miglio, emerito di Cagliari, il gesuita Gianfranco Ghirlanda, il prefetto apostolico di Mongolia, Giorgio Marengo, e Fortunato Frezza, canonico a San Pietro

Ci sono anche cinque italiani nell'elenco dei 21 nuovi cardinali annunciati domenica 29 giugno dal Papa, dopo il Regina Coeli. 16 sono elettori. Riceveranno la porpora il prossimo 27 agosto. I cinque italiani sono il vescovo di Como, Oscar Cantoni, il prefetto Apostolico di Ulaanbaatar in Mongolia, monsignor Giorgio Marengo, missionario della Consolata, nativo di Cuneo, l'arcivescovo emerito di Cagliari, Arrigo Miglio, il gesuita Gianfranco Ghirlanda, professore di Teologia, e monsignor Fortunato Frezza, Canonico di San Pietro. I primi due sono elettori, gli altri tre hanno superato gli 80 anni (monsignor Miglio e padre Ghirlanda, in realtà, li compiranno a luglio). Tra i 16 elettori, 3 sono cardinali di Curia, 13 invece vescovi residenziali

Ecco qui di seguito l'elenco completo degli altri 16: Monsignor Arthur Roche - Prefetto della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti, mons. Lazzaro You Heung sik – Prefetto della Congregazione per il Clero, monsignor Fernando Vérgez Alzaga L.C., Presidente della Pontificia Commissione per lo Stato della Città del Vaticano e Presidente del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano, monsignor Jean-Marc Aveline - Arcivescovo Metropolita di Marseille (Francia), monsignor Peter Okpaleke - Vescovo di Ekwulobia (Nigeria),monsignor Leonardo Ulrich Steiner, O.F.M. - Arcivescovo Metropolita di Manaus (Brasile), monsignor Filipe Neri António Sebastião di Rosário Ferrão - Arcivescovo di Goa e Damão (India), monsignor Robert Walter McElroy – Vescovo di San Diego.

(U.S.A),monsignor Virgilio Do Carmo Da Silva, S.D.B. – Arcivescovo di Dili (Timor Orientale), monsignor Anthony Poola - Arcivescovo di Hyderabad (India), mons. Paulo Cezar Costa - Arcivescovo Metropolita dell’Arcidiocesi di Brasília (Brasile), mons. Richard Kuuia Baawobr M. Afr - Vescovo di Wa (Ghana), mons. William Goh Seng Chye - Arcivescovo di Singapore (Singapore), mons. Adalberto Martínez Flores - Arcivescovo Metropolita di Asunción (Paraguay). Insieme ad essi saranno uniti ai membri del Collegio Cardinalizio mons. Jorge Enrique Jiménez Carvajal - Arcivescovo Emerito di Cartagena (Colombia), mons. Lucas Van Looy sdb - Arcivescovo Emerito di Gent (Belgio).

Il concistoro per la creazione dei nuovi cardinali si terrà due giorni prima della riunione, annunciata sempre oggi dal Pontefice, convocata per lunedi' e martedi' 29 e 30 agosto. Tutti i cardinali saranno chiamati a riflettere sulla nuova Costituzione apostolica Praedicate evangelium. "Preghiamo perchè mi aiutino - ha detto Francesco - nella missione di vescovo di Roma".

Monsignor Cantoni è nato a Lenno diocesi e provincia di Como, il 1° settembre 1950; ordinato presbitero il 28 giugno 1975, è stato eletto alla sede vescovile di Crema il 25 gennaio 2005. Fu ordinato vescovo il 5 marzo 2005 e poi trasferito a Como il 4 ottobre 2016.

Monsignor Arrigo Miglio, nato a San Giorgio Canavese provicnia di Torino e diocesi di Ivrea, il 18 luglio 1942, è stato ordinato presbitero il 23 settembre 1967. La sua prima sede espiscopale fu quella di Iglesias in Sardegna (venne ordinato nel 1992), quindi fu trasferito a Ivrea il 20 febbraio 1999; promosso a Cagliari il 25 febbraio 2012 è divenuto emerito il 16 novembre 2019. Vescovo sempre molto attento alle questioni sociali, si schierò a fianco dei minatori di Iglaesias, e dei lavoratori del comparto informatico a Ivrea, patria della Olivetti. E' stato anche presidente del Comitato scientifico e organizzatore delle Settimane sociali. Ne ospitò infatti a Cagliari una edizione, la 48.ma tenutasi nel 2017, dedicata proprio al tema del lavoro.

Monsignor Marengo, è nato a Cuneo il 7 giugno 1974. Il 24 giugno 2000 emette la professione dei voti per i missionari della Consolatae viene ordinato sacerdote il 26 maggio 2001. Inviato missionario in Mongolia, è il primo rappresentante del suo ordine religioso, i Missionari della Consolata, nel Paese asiatico. Nel 2020 la noina a prefetto apostolico da parte di Papa Francesco e nell'agosto dello stesso anni l'ordinazione episcopale.

Padre Gianfranco Ghirlanda è stato rettore della Pontificia Università Gregoriana di Roma da settembre 2004 a settembre 2010. E' nato il 5 luglio 1942 ed è professore emerto della facoltà di diritto canonico.

Monsgnor Fortunato Frezza, viterbese, 81 anni, è canonico di San Pietro dal 2013. Laureato in Sacra Scrittura, biblista di fama, è considerato uno dei massimi studiosi di San Paolo. Ha ricoperto anche la carica di sottosegretario del Sinodo dei Vescovi. Inoltre è il cappellano della Roma.

Il presidente della Cei e arcivescovo di Bologna, Matteo Zuppi, ha subito espresso "gratitudine a papa Francesco per il dono di cinque nuovi cardinali, figli delle nostre Chiese". "Auguro a ciascuno di loro - ha aggiunto - di rispondere a questa chiamata con i sentimenti che il Papa ci ha consegnato durante il Convegno di Firenze nel 2015: umiltà, disinteresse e beatitudine".

Questo sarà l'ottavo concistoro per la creazione di cardinali nel pontificato di papa Bergoglio, che i nuovi 21 arriverà a un totale di 122 cardinali nominati. Attualmente, dopo la morte dell'ex segretario di Stato Angelo Sodano, il Sacro Collegio è composto di 208 cardinali, di cui 117 elettori e 91 ultraottantenni. Al prossimo 27 agosto (considerando che il 6 giugno il messicano Norberto Rivera Carrera supererà la soglia degli 80 anni) la composizione sarà invece la seguente: 229 cardinali in tutto, di cui 132 con diritto di voto e 97 non elettori. Dei 132 prossimi elettori - peraltro ben oltre la soglia dei 120 fissata da Paolo VI - solo 47, poco più di un terzo, non sono stato creati da papa Francesco ma dai suoi predecessori Giovanni Paolo II e Benedetto XVI.

Copyright © Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova 2022


Back to top

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, al solo fine di migliorare la navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per leggere l'informativa estesa clicca su Leggi l'informativa.