Il vescovo Attilio Nostro eletto segretario della Conferenza episcopale calabra

Subentra a monsignor Giuseppe Schillaci, amministratore apostolico di Lamezia, da poco trasferito dal Papa nella diocesi di Nicosia, in Sicilia.

Si è conclusa la sessione straordinaria della Conferenza episcopale calabra: il vescovo di Mileto - Nicotera - Tropea, monsignor Attilio Nostro, è stato eletto segretario della Cec. Subentra a monsignor Giuseppe Schillaci recentemente destinato dal Santo Padre presso la diocesi di Nicosia in Sicilia.

La Conferenza episcopale calabra si è riunita il 4 maggio nei locali del Seminario regionale “San Pio X” di Catanzaro. Dopo la preghiera comune, i vescovi hanno espresso a monsignor Giuseppe Schillaci, vescovo di Lamezia Terme e segretario della Cec, auguri e felicitazioni per la nuova nomina a vescovo di Nicosia e la loro gratitudine per la testimonianza di bontà e mitezza, di comunione fraterna e di fede che egli ha offerto negli anni in cui ha svolto il suo ministero episcopale in Calabria. Come nuovo segretario della Conferenza episcopale calabra è stato eletto il vescovo monsignor Attilio Nostro, vescovo di Mileto-Nicotera-Tropea. Si è poi dedicata grande attenzione alla preparazione alla prossima Assemblea della Conferenza episcopale italiana, all’andamento dell’Istituto teologico calabro, al Seminario regionale. Nel pomeriggio i vescovi hanno valutato alcune iniziative ecclesiali riguardanti la Chiesa calabrese e hanno concluso la loro riunione con la preghiera del Vespro.  

Copyright © Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova 2022


Back to top

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, al solo fine di migliorare la navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per leggere l'informativa estesa clicca su Leggi l'informativa.