Una serata per ascoltare il rumore della felicità

Immagine di Repertorio - Giovani di ACIl raduno dei giovani di AC nella parrocchia del Soccorso
Anche quest'anno i Giovani di Azione Cattolica della nostra diocesi hanno vissuto il consueto e tanto atteso appuntamento della “Serata Giovani”, momento pensato nel cammino diocesano anche al fine di concludere il corposo itinerario associativo. L’evento, dal titolo “Che rumore fa la Felicità?”, ha rappresentato una vera occasione di crescita e condivisione e si è svolto presso i locali della Parrocchia “Santa Maria del Divin Soccorso”, nel rione Gebbione della nostra città, che ha accolto l’arricchente momento di formazione e la gioiosa festa che ne è seguita.


Grande è stata la partecipazione registrata e i Giovani sono stati protagonisti della serata per loro pensata.
Dopo il momento di preghiera iniziale guidato dall'Assistente del Settore Giovani di AC, don Tonino Sgrò, la Presidente diocesana Ornella Occhiuto coadiuvata da Brigida Marino e Pasquale Cuzzola, ha proiettato tutti “in medias res”, offrendo un prezioso contributo per vivere al meglio la serata. Immediatamente la parola è passata a Giovanna Monorchio, già segretaria diocesana e membro del settore Gv di Ac, che, attraverso l'utilizzo di alcune diapositive, ha proposto innumerevoli spunti di riflessione sul tema della felicità facendo riecheggiare le parole di grandi uomini del passato.
Questo primo momento ha visto i Giovani partecipare attivamente al confronto sul tema attraverso un dialogo ricco di significato e carico di vissuto personale.
Dopo le provocazioni lanciate in forma assembleare, si è passati all’attività dinamica dei laboratori che, grazie al contributo di tanti amici di Ac, hanno permesso ai Giovani di vivere esperienze davvero arricchenti!
I partecipanti hanno avuto modo di cimentarsi con le diverse modalità attraverso cui “concretizzare la felicità” : la musica, il canto, la scrittura passando per la pittura, il teatro e l'arte; i laboratori hanno lasciato in ciascuno tantissime emozioni e certamente molti ricordi preziosi da custodire.
La serata non poteva terminare senza un vero e proprio momento di condivisione curato dalle diverse parrocchie che hanno contribuito all’organizzazione della cena, e del momento di festa, attraverso la preparazione di un piatto da condividere con tutti i partecipanti.
Un grazie di cuore ai tanti Giovani che hanno aderito alla serata ed hanno contribuito, con la loro presenza, a rendere più bella e “feconda” l'iniziativa, al parroco  ospitante Mons. Giorgio Costantino ed agli amici che hanno messo a disposizione il loro talento, guidando le attività laboratoriali: Giusy Morabito, Lidia Caracciolo, Francesca Ferrara, Marialisa Schiavone e Giovanna Monorchio.
Arrivederci al prossimo anno, dunque, con l'impegno di custodire la felicità che questa serata ci ha permesso, in qualche misura, di riscoprire.

Angelo Ventura

Copyright © Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova 2019


Back to top

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, al solo fine di migliorare la navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per leggere l'informativa estesa clicca su Leggi l'informativa.