Convegno su "Ecologia e cibo", presente il cardinale Ravasi

ravasiSan Francesco da Paola tra passato e futuro nel VI centenario della sua nascita
Il 27 e il 28 ottobre, si svolgerà a Reggio un Convegno in onore del VI centenario della nascita di san Francesco da Paola. L’Università Mediterranea, insieme all’arcidiocesi di Reggio-Bova proporrà due giorni sul tema “Ambiente ed ecologia del cibo”. Intenso il programma che, nella prima sessione di giovedì 27 vedrà impegnati i partecipanti nell’Aula Magna “A. Quistelli” dell’ Università Mediterranea alle ore 9.00.

Dopo i saluti istituzionali, interverranno P. Guidalberto Bormolini su “Il cristianesimo e la dieta spiritualizzante”; S.E. Mons. Giuseppe Fiorini Morosini relazionerà su “S. Francesco di Paola: la personalità, il messaggio, l'azione dopo sei secoli dalla nascita Il IV voto dei Minimi: storia P. Josep M. Prunés “; la Prof.ssa Benocci Carla su “Dacci oggi il nostro pane quotidiano: l’alimentazione quotidiana dei Minimi: religiose delizie”. Nel pomeriggio i lavori continueranno al Seminario Arcivescovile Pio XI a partire dalle 15.00. Il primo intervento sarà quello di P. Rocco Benvenuto, il quale affronterà la tematica “Dalla leggenda alle leggende: le più antiche biografie su S. Francesco di Paola”; continuerà la Prof.ssa Rosanna Virgili sul testo di Lc 10, 8, “ Rispetto dell’ambiente e astinenza dal cibo nel Nuovo Testamento”; concluderà la prima giornata del convegno il Prof. Giuseppe Girgenti che affronterà “L'ascesi nel pensiero filosofico antico: Porfirio e l'astinenza dagli animali”.
Venerdì 28, la seconda sessione avrà inizio alle ore 9.00 nell’Aula Magna “A. Quistelli” dell’ Università Mediterranea. Aprirà con la prima relazione P. Guidalberto Bormolini su “L'astinenza nella letteratura dei Padri: da S. Girolamo a S. Bonaventura”, proseguirà il Dott. Giuseppe Tripodi affrontando il tema della “Dieta della regola dei Minimi al vaglio di un nutrizionista”, il Prof. Poiana Marco, invece presenterà a seguire, “Agricoltura biologica e cultura del cibo nella tradizione calabrese Il messaggio spirituale dell’Expo di Milano: Papa Francesco e la cultura della scarto”, presente anche S.E. Card. Gianfranco Ravasi presidente del Pontificio Consiglio della Cultura che parlerà di “La cultura del bene comune e il benessere individuale”. Il 3 settembre 2007 il Sommo Pontefice lo nomina presidente del Pontificio consiglio della cultura, in sostituzione del cardinale Paul Poupard. Diviene così presidente della Pontificia commissione per i beni culturali della Chiesa e presidente della Pontificia commissione di archeologia sacra. È pertanto anche presidente del Consiglio di coordinamento fra accademie pontificie. Concluderà i lavori il Prof. Attilio Gorassini con il tema “Beni e chiesa locale: un’ipotesi di bene comune”. Dal 2001 al 2004 Gorassini è stato direttore del Dipartimento di Scienza e Storia del Diritto all'Università degli Studi di Catanzaro Magna Graecia e affidatatio del corso di Istituzioni di Diritto Privato II presso la Facoltà di Giurisprudenza di Reggio Calabria. Dal 1 giugno 2004 si è trasferito all'Università Mediterranea di Reggio Calabria ove insegna Diritto Privato II e Biodiritto nella Facoltà di Giurisprudenza. Il Convegno si concluderà con la celebrazione eucaristica presieduta dal cardinale Ravasi, venerdì alle 18 in Cattedrale.
Gaetana Covelli

Copyright © Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova 2019


Back to top

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, al solo fine di migliorare la navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per leggere l'informativa estesa clicca su Leggi l'informativa.