Chiese Aperte: un convegno con Pierluigi Lia conclude la terza edizione

Il teologo Pierluigi LiaIl 30 e il 31 ottobre due importanti eventi nella Sala Mons. Ferro
A conclusione della terza edizione del Progetto Chiese Aperte, venerdì 30 ottobre alle h 16, nel Salone “Mons. Ferro” in Arcivescovado, il teologo Pierluigi Lia terrà una conferenza sul tema Dire il sacro o corrispondere alla Rivelazione? Note a proposito dell'arte cristiana.
Docente presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore, don Lia nel suo lavoro dedica da sempre particolare attenzione alle relazioni tra rivelazione cristiana, filosofia, estetica.


In duemila anni il Cristianesimo ha segnato indelebilmente il profilo dell’Europa, ne ha determinato la cultura e il gusto: attraverso l’architettura, la scultura, la pittura e la musica il linguaggio della fede cristiana è elemento qualificante del nostro orizzonte quotidiano. Don Pierluigi Lia, noto per l’analisi teologica di importanti opere dell’arte sacra, illustrerà alcuni connotati fondamentali della fede cristiana espressi attraverso l’arte, offrendo uno strumento inconsueto per la formazione di catechisti e insegnanti, nonché di quanti vogliano approfondire la conoscenza delle radici dell’arte cristiana.
L’evento è promosso dall’Ufficio beni culturali diocesani e dall’Associazione di volontariato Did.Ar.T. Didattica Arte Territorio, con il patrocinio del Museo diocesano.
Sabato 31 ottobre a partire dalle h 10, sempre nel Salone “Mons. Ferro” in Arcivescovado, si svolgerà la cerimonia di consegna degli attestati ai volontari che hanno attivamente partecipato alla terza edizione di Chiese Aperte: interverranno S.E. l’Arcivescovo Giuseppe Fiorini Morosini, mons. Demetrio Sarica, direttore Ufficio beni culturali diocesano, la dott.ssa Giuggi Palmenta, presidente dell’Associazione di volontariato Did.Ar.T. e i parroci dei centri interessati, Cardeto e Cataforio, rispettivamente don Ernesto Malvi e don Davide Imeneo.

Copyright © Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova 2019


Back to top

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, al solo fine di migliorare la navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per leggere l'informativa estesa clicca su Leggi l'informativa.