La Caritas Diocesana avvia la formazione per gli operatori

Giorno 5 un Convegno in Seminario alle ore 18.00
Il 5 novembre alle ore 18.00 presso il Seminario Diocesano, si svolgerà un Convegno rivolto agli operatori della carità. Si mediterà sull’enciclica di Papa Francesco, “Laudato sii”.
A San Francesco di Assisi in ricerca, Dio parlò nel crocifisso di San Damiano ma anche nell’incontro con il lebbroso! Nel Testamento Francesco scrive: “…mi condusse tra i lebbrosi e usai con essi misericordia….”. Interverrà Suor Katia Roncalli, Francescana Alcantarina. L’incontro sarà presieduto da Mons. Morosini, Arcivescovo di Reggio Calabria – Bova, che alla fine darà il mandato a tutti gli operatori pastorali delle Caritas parrocchiali.


“Si apre per tutti noi un anno ricco di grazia”, dichiara don Nino Pangallo, direttore della Caritas Diocesana, “abbiamo da poco riavviato le attività pastorali. Le nostre comunità sono vigilanti per accogliere le sfide a cui questo tempo ci interpella. Il nostro vescovo ci spinge a focalizzare l’attenzione comunitaria sulla trasmissione della fede e sappiamo che uno dei modi della manifestazione del vangelo è la testimonianza della carità”.
Non possiamo non ascoltare il grido di sofferenza che si alza dalla bocca e dal cuore di tanti nostri fratelli che provengono da lontano, ma anche di coloro che abitano nei nostri territori e vivono accanto a noi. “Educare le nostre comunità ad accogliere questo grido di Gesù abbandonato è fonte di conversione e strada aperta all’annuncio”, conclude don Pangallo.
Il Convegno di giorno 5 sarà l’occasione per presentare il programma formativo che prevede incontri nelle zone pastorali e nelle comunità parrocchiali, per poi concludersi il 7 maggio 2016 con la “Giornata della carità”, presso il parco della Mondialità di Gallico.
Ripartirà nel mese di novembre l’attività di Laboratorio Caritas, composto oltre che dall’équipe diocesana, dai rappresentanti zonali delle caritas. Rimane quanto mai urgente far nascere in tutte le parrocchie le caritas parrocchiali affinché siano spazi educativi alla misericordia. Le nostre comunità sono chiamate ad essere sempre di più "case di misericordia". Le porte dei nostri centri di ascolto sono vere e proprie “porte sante” dal momento che un'umanità di fragilità le attraversa trovando cristiani che sanno accogliere e ascoltare...

Copyright © Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova 2021


Back to top

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, al solo fine di migliorare la navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per leggere l'informativa estesa clicca su Leggi l'informativa.