Pagine di Benedizione per la storia di ogni uomo

Al via la Settimana Biblica Diocesana, si concluderà Sabato
Settimana Biblica DiocesanaE' iniziata ieri, 23 luglio 2014, la settimana biblica promossa dall'Istituto Superiore di Scienze Religiose "Mons. Vincenzo Zoccali" e aperta da S. E. Mons. Giuseppe Fiorini Morosini, Arcivescovo Metropolita di Reggio Calabria – Bova.
Durante il saluto iniziale il presule regginoha ribadito come la centralità della famiglia e la promozione culturale dei laici siano necessari per la crescita della Chiesa e il rilancio della Evangelizzazione.

“Spesso i nostri cristiani, ha commentato Mons. Morosini, sono ignari della Parola di Dio” e le iniziative di studio ed approfondimento della Sacra Scrittura si rivelano necessarie per permettere loro di approfondire il significato della propria fede.
Mons. Foderaro, direttore dell'Istituto “Zoccali” ha spiegato come “la Settimana Biblica è una delle iniziative formative più longeve della nostra Diocesi. Istituita da Mons. Zoccali 35 anni fa, è uno dei contributi più importanti che l'Istituto Superiore di Scienze Religiose fornisce a tutti coloro che vogliono approfondire le Scienze Teologiche e le tematiche bibliche.
Il prof. Daniele Fortuna ha presentato la tematica e la struttura della Settimana: Il tema che accompagna i partecipanti durante il loro percorso di studio e di riflessione è “La Benedizione”. I lavori sono scanditi dalla Liturgia delle Ore, da sei relazioni biblico-esegetiche e dai gruppi di studio e di approfondimento che vedono protagonisti tutti gli studiosi.
La relazione introduttiva è stata affidata a don Stefano Ripepi, docente di Sacra Scrittura ed Esegesi Biblica, che ha intrapreso una lettura del libro della Genesi alla luce delle Benedizioni ivi contenute.
Oggi si svolgeranno, invece, altre due relazioni, una affidata a don Marco Scordo, dal titolo “La Benedizione promessa tra Alleanza e Conversione”, ed un'altra a cura del Prof. Fortuna: “Benedetto colui che viene nel nome del Signore”.
Nel pomeriggio avranno inizio i gruppi di studio. Quest'anno saranno quattro: padre Bruno Mioli, direttore del centro diocesano Migrantes, guiderà il Gruppo: “Venite a Me Benedetti del padre mio...ero straniero e mi avete accolto”. Si tratta di un gruppo che rifletterà sulle modalità di accoglienza dei migranti e il cui obiettivo è quello di leggere l'esperienza delle migrazioni alla luce della parola di Dio.
Il secondo gruppo di Studio è centrato sulla famiglia. Guidato dai coniugi Biagio e Tina Giumbo, approfondirà lo studio della famiglia come benedizione per la Chiesa e per la Società. Il Diacono Enzo Petrolino approfondirà, invece, la tematica della liturgia, origine e fonte di ogni benedizione. Il Quarto Gruppo “Ebrei e Cristiani eredi di una stessa benedizione” sarà coordinato dal Prof. Daniele Fortuna, che a partire dal documento Nostra Aetate, approfondirà le tematiche del dialogo interreligioso.
Venerdì mattina don Antonino Sgrò, terrà una relazione dal tema: “La paternità di Dio nei profeti: l'esempio di Ezechiele” e a seguire don Bruno Cirillo parlerà della storia di Abramo, padre di tutti i credenti, “Credere come Abramo per essere benedetti come lui”. Sabato mattina la conclusione della Settimana sarà affidata alla relazione del Prof. Fortuna: “Dio Padre del Signore nostro Gesù Cristo” e a seguire saranno presentate le sintesi dei Gruppi di Studio e di Approfondimento.
Toccherà poi al direttore, Mons. Foderaro, tirare le fila di questi giorni di studio e tracciare un primo bilancio di questa Settimana Biblica che, sin dal primo giorno, si è rivelata estremamente interessante.

 
 

Copyright © Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova 2019


Back to top

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, al solo fine di migliorare la navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per leggere l'informativa estesa clicca su Leggi l'informativa.