San Luca Evangelista: nasce in parrocchia una nuova esperienza teatrale

sanlucaIeri la rappresentazione dal titolo “A prumissa”
Non hanno palco né teatro, non hanno scenografia - o quasi - né costumisti o truccatori … di sicuro hanno molta voglia di mettersi in gioco, crescere insieme e portare una nota di allegria nel quotidiano. Sto parlando dei membri della neonata Compagnia Parrocchiale “Teatro povero”, che riunisce attori più navigati, neofiti appassionati e ha intercettato anche membri della comunità che mai avrebbero pensato di calcare una scena, ma che posseggono il brillio di un talento consegnato dal Signore e provano a metterlo a servizio degli altri. La scelta del nome denota la semplicità e l’umiltà con la quale i ragazzi della Compagnia, che spazia dai 12 agli “anta” anni, si approcciano a un testo teatrale, oltre a ricordare, in maniera ironica, la modestia degli spazi e delle attrezzature a disposizione. Per la prima è stata scelta la farsa in un atto di Mons. Francesco Pennisi dal titolo “’A prumissa”, del 1968, sulla frequente infondatezza delle promesse elettorali. Una bella sfida per il gruppo, che si propone con serietà di farci fare grasse risate e aprire uno spazio di riflessione importante. Risate assicurate…posti a sedere un po’ meno!
Giovanna La Face

Copyright © Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova 2019


Back to top

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, al solo fine di migliorare la navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per leggere l'informativa estesa clicca su Leggi l'informativa.